Per una visualizzazione corretta del sito scarica mozilla firefox o aggiorna il tuo internet explorer all'ultima versione

 

weca_adherent_2_anim

Articoli e Studi di esperti sull'Animazione e Pastorale Vocazionale
Rinnovamento della VC in America Latina PDF Stampa E-mail

imagesgMarzo 2013

A partire dal Concilio e da Medellin

Rinnovamento della VC in America Latina

A partire dal Concilio la vita consacrata in America Latina ha compiuto un cammino di profondo rinnovamento sulla spinta anche dell’Assemblea dell’episcopato di Medellin. Ciò è stato possibile per il felice intreccio tra riflessione teologica e vita consacrata.

Fra le varie analisi compiute sulla vita consacrata a 50 anni dal concilio, un’attenzione particolare merita soprattutto il cammino che questa ha compiuto in America Latina. Anche perché qui sono avvenuti degli sviluppi radicali che hanno contribuito ad arricchire la riflessione anche in altre parti della Chiesa.
Il fattore che ha influito più di ogni altro, possiamo anzi dire in maniera determinante, è stato il felice incrocio che si è prodotto tra teologia e vita consacrata, dando origine a una visione e realizzazione della vita consacrata del tutto originali rispetto al passato.

 
Più colti e consapevoli PDF Stampa E-mail

04Marzo 2013

Inchiesta sociologica sui giovani religiosi negli USA

Più colti e consapevoli

L’analisi conferma una serie di tendenze già apparse in precedenti studi: la giovane età media dei professi, il loro livello culturale e l’esperienza acquisita nell’ambito delle attività ecclesiali e nella società in generale, a partire dai servizi educativi.

Giovani, ben istruiti e con una forte propensione a partecipare alla vita comunitaria: è la “fotografia” dei religiosi e delle religiose che emerge da una ricerca promossa dalla Conferenza episcopale negli Stati Uniti. Si tratta di uno studio commissionato al Center for Applied Research in the Apostolate (Cara), un istituto di ricerche con sede presso la Georgetown University, che ha analizzato un campione di oltre cento nuovi professi di congregazioni, province religiose e monasteri, che hanno emesso i Voti Perpetui di povertà, castità e obbedienza nel 2012.

 
Mille anni come un giorno solo … PDF Stampa E-mail

imagesrMarzo 2013

Millenario del Sacro Eremo e Monastero di Camaldoli

Mille anni come un giorno solo …

Questi mille anni sono stati un continuo e plurale tentativo di scoprire la presenza nascosta di Dio dentro la storia degli uomini, e di darle senso attraverso la Scrittura e la preghiera, salendo così la scala della fede e della contemplazione presente nella visione di San Romualdo.

Il 7 febbraio 2012 abbiamo inaugurato la celebrazione del Millenario del Sacro Eremo e Monastero di Camaldoli. Le iniziative e i festeggiamenti termineranno il 6 agosto 2013. Non abbiamo voluto enfatizzare questo evento, perché non ci appartiene un’attitudine autocelebrativa, ma non abbiamo neppure voluto minimizzarlo perché siamo confrontati con il mistero del tempo e con generazioni di confratelli e consorelle che hanno donato la loro vita a Dio e alla comunità vivendo il carisma romualdino-camaldolese.

 
La via dell’amore PDF Stampa E-mail

amore_cristianoMarzo 2013

Il card. João Braz de Aviz ai religiosi della CLAR

La via dell’amore

Due sono le sfide oggi da assumere: il ritorno al carisma iniziale e il dialogo con la cultura moderna. La domanda cruciale che i religiosi devono porsi è se sono realmente degli innamorati di Dio e da qui ripensare anche il significato dei consigli evangelici.

Durante la XVIII Assemblea generale della CLAR Confederazione latinoamericana dei religiosi che ha avuto luogo in Ecuador, a Quito dal 18 al 22 giugno 2012, dedicata alla riflessione sulla realtà della vita religiosa latinoamericana a 50 anni dal Concilio, era presente anche il Prefetto della Congregazione per la vita consacrata, il card. João Braz de Aviz, il quale ha parlato sul tema La vita religiosa nei tempi attuali. Non ha voluto di proposito proporre una riflessione dottrinale, ma ha preferito essere molto concreto, parlando quasi a braccio e servendosi di alcuni appunti. È partito esponendo anzitutto due grandi sfide che la vita consacrata deve oggi affrontare, ossia il ritorno al carisma dei fondatori e il dialogo con la cultura contemporanea. È passato poi a descrivere le chiavi indispensabili per costruire la comunione. Di questa relazione riprendiamo qui in forma un po’ abbreviata i punti essenziali, data l’importanza che essi rivestono per tutta la vita consacrata, dovunque essa si trovi.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 6 di 41